ATTIVITA’ AL PARCO COLLETTA, GRANDE AREA VERDE DI TORINO

Il Parco Colletta è un parco cittadino a ridosso dei quartieri Vanchiglia, Regio Parco e Barriera di Milano, ed inoltre è collegato a Vanchiglietta da un ponte ciclopedonale. Ha origini antiche e nobili: fu creato nel XVII secolo per volontà dei Savoia, ma purtroppo fu completamente devastato in seguito all’assedio di Torino del 1706. Divenne in seguito, ancora una volta per volontà dei Savoia, la sede della Manifattura Tabacchi, una grande fabbrica specializzata, appunto, nella lavorazione del tabacco. Questo notevole luogo produttivo rimase attivo fino al 1996.

Fu a partire dagli Anni ’80 che venne presa la decisione di recuperare una vasta area totalmente abbandonata: ovvero quel tratto di fiume Po compreso tra l’affluenza della Dora Riparia a sud e della Stura di Lanzo a Nord, spingendosi fino al confine con il Parco della Confluenza. L’estensione totale è di 448.000 m², escludendo l’altra area, quella dell’Arrivore, con cui forma l’area attrezzata Arrivore e Colletta.

Veduta del Parco Colletta. Foto di Patrizia Mussa, 2010. Copyright MuseoTorino.

Veduta del Parco Colletta. Foto di Patrizia Mussa, 2010. Copyright MuseoTorino.

E’ una zona verde molto estesa: la strada che costeggia il Po è fiancheggiata da numerosi alberi di varie specie; superata una curva si giunge ad un grande spazio aperto dove si trovano numerose aree alberate che garantiscono ombra nei periodi più caldi. I volontari di Torino Spazio Pubblico stanno operando sia sulla strada che nelle aree alberate: avere molti alberi a disposizione è sempre bello, ma se non si presta la dovuta attenzione basta relativamente poco perchè i rami più bassi degli alberi formino un intrico invalicabile. Oltre a questa criticità è stato facile trovare cespugli in mezzo ai quali erano cresciuti veri e propri alberi che stavano soffocando i cespugli stessi… Inutile dire che l’unica cosa da fare era eliminare il problema alla radice – letteralmente!

Ovviamente i lavori procedono ad una velocità piuttosto ridotta, dato che l’attività è piuttosto faticosa e Torino Spazio Pubblico è un progetto nel quale non è previsto l’uso di macchinari a motore. Ma nonostante queste oggettive difficoltà gli interventi sul posto procedono regolarmente, segno che i volontari credono nell’idea di tutelare la grande area verde che è il Parco Colletta.

Un volontario di Torino Spazio Pubblico ci parla un po’ di lui e delle sue attività all’interno del progetto

 Autore: GIovanni Gandiglio

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Circoscrizione 7 e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...