LA PISTA CICLOPEDONALE BADEN POWELL: UN BOSCO IN MEZZO ALLA CITTA’

La pista ciclopedonale Baden Powell ha le sue due aperture di entrata e di uscita in Corso Svizzera; costeggiando il percorso naturale della Dora circonda l’area dell’Amedeo di Savoia. Questa porzione di territorio torinese è stata in passato oggetto di uno studio e di una serie di interventi incisivi, tutti volti alla tutela di un’area fluviale estremamente importante a livello sia di flora (due ettari di verde pubblico recuperati; 341 nuovi alberi e 1800 nuovi arbusti piantati) che di fauna (questa è un’area ideale per la sopravvivenza e la proliferazione di piccoli uccelli ed anatidi).

Una mappa che mostra la posizione e la struttura della pista ciclabile Baden Powell.

Una mappa che mostra la posizione e la struttura della pista ciclabile Baden Powell.

Tramite la pista Baden Powell in futuro sarà possibile unire il parco della Pellerina con tutti i parchi della Spina fino a corso Principe Oddone; per fare questo ci sono però ancora delle problematiche da affrontare e risolvere, che riguardano i tratti di attraversamento dei grandi corsi urbani della zona, a cominciare da corso Regina Margherita e proseguendo con corso Svizzera e corso Potenza.

In attesa delle grandi soluzioni per i grandi problemi, i volontari di Torino Spazio Pubblico hanno deciso di muoversi nel piccolo agendo in primo luogo per rimuovere i rifiuti inquinanti ed in seguito per tagliare le fronde basse degli alberi (pericolosissime per i ciclisti) e ridurre le piante rampicanti ed infestanti presenti nell’area. Sempre in continuazione del prezioso lavoro del Comune di Torino, che in quell’area ha in più riprese tagliato l’erba ai lati della pista, i nostri volontari si sono dedicati a tutte quelle attività che contraddistinguono Torino Spazio Pubblico.

I volontari di Torino Spazio Pubblico al lavoro nella pista ciclabile.

I volontari di Torino Spazio Pubblico al lavoro nella pista ciclabile.

I lavori alla pista ciclopedonale Baden Powell sono ufficialmente terminati. Come sempre accade, la fine di un intervento non è definitiva… Sicuramente, se chiamati nuovamente in causa, i volontari di Torino Spazio Pubblico sono pronti (ed, aggiungo io, ben felici!) a tornare al lavoro in quest’area, una di quelle aree della città molto importanti ma così facilmente dimenticate.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Circoscrizione 4 e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...